ARTE/ L’immaginario popolare di Enzo Schillizzi

Pittore e scultore lucano di un piccolo paesino arbëresh

Enzo Schillizzi ( S. Costantino Albanese – PZ, 1955- 2009), ha trascorso quasi tutta la sua vita nel suo piccolo paesino arbëresh in Basilicata.
Pittore e scultore, ha iniziato fin da piccolo a dipingere, in un laboratorio improvvisato al piano terra dell’abitazione paterna, nella parte alta del paese. Numerosissime sono le opere realizzate e non vi è casa a San Costantino che non conserva un dipinto di Enzo. Chi visita il paese non può fare a meno di ammirare i murales realizzati sui muri del centro storico.
Amava i classici e si dilettava a suonare la chitarra, compagna di tante serate trascorse in allegria con gli amici. I soggetti dei suoi quadri erano diversi; il mondo arbëresh, i paesaggi, i volti, gli angeli con la chitarra e scene di vita quotidiana.
E’ morto a San Costantino Albanese nel luglio del 2009 a soli 55 anni.

*

Per ricordare l’artista, il 3 ottobre, alle ore 17,00, verrà inaugurata presso la Casa Parco a San Costantino Albanese, una personale di pittura che rimarrà aperta al pubblico per tutto il mese di ottobre.

Annunci

~ di maria pina ciancio su settembre 30, 2015.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: